Ricerca

Multibase

Sulla Saggezza (Parte 2)

Ogni essere è sullo Squarcio, è vacuità.
Ogni essere è nella Base, nella Talità.
Ogni essere è Amore e tiene in serbo il Paradiso non definito.
Ogni essere è Angelo, poi essere, poi Angelo.
Ogni essere, con la continuità dell’esistere, è nell’universo, nel fenomenico.
Ogni essere deve avere risposte comprensibili: dalle Leggi (fisiche-chimiche-biologiche); dalla Legge (Base-Armonica interazione inconcepibile); dalla natura degli eventi; dagli “Altri”; dal metodo opportuno.
Per ora, per questa coscienza in Realtà… alla coscienza successiva ne riparleremo.

Le leggi sono i guardiani della libertà.
L’ultimo guardiano è allo Squarcio; il più vicino è la Legge di Gravità, ma è anche il più Lontano.
Le regole sono le “DOSI” della Libertà: ognuno ne fa uso quanto vuole, perché ogni essere si conforma a ciò che “SENTE”.
Le sfumature della coscienza sono, in infiniti Universi, infinite. In un universo limitate, ma innumerevoli.
Il tempo (coscienza) è eterno negli infiniti universi, ma frazione di una retta universo dopo universo (“dopo”, non è il tempo tra 1 e due, è molteplice).
Ogni essere costruisce il tempio dove limita il suo Dio a parole, mentre solo il Silenzio Senza Tempio è l’inizio senza fine della Coscienza Pura Incontaminata.
Le risposte giungono a chi domanda; Nel rumore delle menti anche le risposte più sottili vengono rese caos.
Solo nel silenzio (mentale) si può ascoltare, tutto è Talità! Chi parla? A chi!? Il Creatore alla Creazione! Sua Energia.
Credere di avere una dimensione è divenire troppo grosso per il Punto Infinitesimale dell’Accesso che è Porta senza Porta, perché non ha dimensioni.
Trenta regole per assottigliarsi. Trenta esseri gonfiati a valori, questo spessore è impedimento: non è eterno, quindi, non può affacciarsi all’ETERNO. Chi si affaccia alla Terra è solo fatto di fango.
Preparatevi per perdere il volto, le due guance e gli occhi. Solo chi vede con il Suo Occhio vede veramente. Non cresce chi viene da Lui: è già, ma si deve trovare.
Troppe parole per non dire niente, Un solo Suo Suono ed è già Universo. Un solo punto ed è Energia Immane.
Tutto in un Punto e da lì niente più muore, neanche queste parole.