Ricerca

Multibase

Sulla Gravità dell’Assoluto (parte 1)

  • L’Universo è una Sinfonia che comunica AL MAESTRO Assoluto la Sua Stessa Nota.
  • Tutto in un Punto è Per LUI Infinito, tutto è Regno della Sua Libertà.
  • Un Universo è sovrapposto a un solo infinitesimo punto che, come un Miracolo, è vuoto dentro, come un anello; con un’Attrazione a Lui che ne fa Gravità per tutta la Creazione. Per questo il Punto è Infinito e infinitesimale.
  • Il Regno della Libertà Divina si estende per infiniti anelli-Punto, e ognuno è la partenza, dal Nulla, di un Universo dove le Sue Leggi sono poste a Infiniti Livelli; Occuparne Uno vuol dire essere eterni esploratori del visibile e dell’invisibile.
  • Sottilmente pervasi da Lui, a Lui siamo uniti indissolubilmente e separati infinitamente.
  • Gli infiniti livelli di coscienza degli esseri non sono che un Punto di Creazione.
  • L’Eterno Creatore prepara infiniti Punti per le infinite esperienze-libertà di colui che è creatura, e vivrà la continuità dell’esistere.
  • Esistere come: Coscienza relativa verso quella Assoluta; relatori della realtà soggettiva prima e rivelatori della Realtà oggettiva poi.
  • Immersi in un “mare” di interazioni, vivibili e visibili, nascoste in parte ai sensi e invisibili; Progettisti della realtà presente e futura, in un teatro che ci fa umani attori di una meravigliosa illusione dell’essere e del non essere.
  • Esseri dormienti, esseri coscienti e supercoscienti, come un Unico Mare che porta un’Unica onda, il Suo Verbo, da una apertura della Sua Infinità a una Inspirazione finale che, Orizzonte degli eventi, li accomuna di nuovo in un Punto.
  • Eleganza Unificante, Matematica di soli due risultati continui: infinitesimale e Infinito-Unificatore dello scibile dell’Universo in un Unico fenomeno composto apparentemente da una miriade di fenomeni diversi. Come le onde… mai le stesse, mai eguali, ma un Unico Mare.
  • Energia dell’Universo quattro, separazione di Un Vuoto Eterna Energia che di un punto squarciato fa tre illusorie dimensioni più il tempo, uguale quattro; che di ciò fa quattro energie “potenze” in un infinitesimo.
  • Vacuità, antica dicitura dell’Unico Vuoto che è Talità Eterna, con eterne condizioni di indivisibilità come gli infiniti numeri primi. Gli ultimi due numeri Primi sono a distanza infinita, questa pertanto sarà la migliore distanza dall’Assoluto per determinare la propria Forza D’Amore come Energia nella continuità dell’esistere.
  • Compreso ciò, non è nell’infinitesimo il Tempo, ma solo illusione della coscienza. Non è lo spazio, curvatura in movimento mai stabile.
  • Solo le energie nell’eterno mutamento di “stato di essere” sono la continuità dell’esistere, dove la staticità non può essere Realtà (se non nell’Assoluto). LUI è Unica Vacuità della Vacuità.
  • L’Assoluto ci ha creato come universi-porta alla Sua Realtà, ma con la Libertà Unica della nostra infinitesima libertà “affacciata” alla Sua.
  • Meraviglia della libertà da Lui concessa, è impossibile dimostrare l’Infinito che È; ma è possibile Amarlo e Basta! Intuirlo e Basta! Senza Parole e Basta!
    Ecco perché le parole, tutte, sono inutili quando LO NOMINANO.
  • Rimane l’Infinita Gravità che ci attrae: l’Assoluto; l’Infinito Buco Nero della fine degli Universi; l’Eterno Creatore della Luce del loro inizio.
  • Ecco la Meravigliosa Spirale Evolutiva Infinita.