Ricerca

Multibase

Studio sulla Parola “Dominante”

Dominante

Che domina, latino dominans. Agg. e part. pres. del verbo dominare: (intr.) avere potestà e autorità di padrone in un luogo o su una o più persone, essere superiore; (tr.) tenere soggetto al proprio potere e volere, essere arbitro in una situazione, pensiero che tiene occupata la mente, frenare i propri impulsi, conoscere bene una materia.

Dominare

Deriva dal latino dŏmĭnor, dominari (intr.: dominare, comandare, regnare, prevalere, essere padrone o signore, spadroneggiare; tr.: dominare, avere il controllo, vincere).
Il termine dominari è il denominativo di dŏmĭnus: signore (che con l’iniziale maiuscola diviene appellativo di Dio), monarca, colui o qualcosa che domina, che prevale su altri.
Il termine ha origine dalla radice sanscrita DAM [da+m]: “dare [da] un limite [m]”, “limitare con muri”, “costruire una casa”, “costruire”.
Da questa radice si ha il verbo dam, dāmyati: essere addomesticato, essere tranquillizzato, conquistare, soggiogare, domare. Da DAM deriva anche il greco δαμάζω [damazo] (domare, sottomettere, superare, vincere, abbattere, addomesticare, addestrare, congiungere in matrimonio).

Da DAM si generano inoltre i termini sanscriti:
dama: casa (gr. Δόμος [domos], lat. dŏmŭs), autocontrollo, ritegno, autodisciplina(1);
– damana: dominante, che tranquillizza, soggiogante, autocontrollato, senza passioni, colui che conduce il carro o i cavalli, tipo di meditazione;
– dā, dadāti: dare, offrire (gr. δόμα [doma]).

Seguendo il percorso etimologico si evidenzia come nelle parole sanscrite derivate dalla radice DAM siano presenti contemporaneamente i significati di “autocontrollo” e di “dominante” in quanto indica l’azione di rendere qualcosa o qualcuno in armonia.

NOTE:

(1) ^ Da dama proviene dampati (signore, signore della casa).

FONTI:

Francisco Bopp. Glossarium Sascritum. 1947, Berolini.

Monier Monier-Williams. A Sanskrit-English Dictionary: Etymologically and Philologically Arranged with Special Reference to Cognate Indo-European languages. Motilal, Reprint edition, 2002

Tiziana Pontillo (a cura di). Dizionario Sanscrito. Antonio Vallardi Editore. Milano, 20084